Skip to content

VYVOD-IZ-ZAPOJA.INFO

Vyvod-iz-zapoja.info

Registro carico e scarico stupefacenti


Il registro di carico e scarico dei farmaci stupefacenti deve essere compilato con tutte le movimentazioni sia in entrata sia in uscita e non sono. Le modalità di mantenimento e le responsabilità connesse alla corretta tenuta del registro di carico e scarico di sostanze stupefacenti e sostanze psicotrope. Il registro di carico e scarico in dotazione alle unita' operative delle strutture somministrazione e restituzione dei farmaci stupefacenti e psicotropi di cui alle. modalità di tenuta, vidimazione e conservazione dei registri di carico e scarico degli stupefacenti. Oggetto: Vidimazione registri stupefacenti. Il settore degli stupefacenti è regolato dal dpr (decreto presidente della il registro di carico e scarico delle sostanze stupefacenti deve essere conforme al.

Nome: registro carico e scarico stupefacenti
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 58.80 MB

Articolo 63 Registro di lavorazione per gli enti e le imprese autorizzati alla fabbricazione di sostanze stupefacenti o psicotrope 1. Gli enti o le imprese autorizzati alla fabbricazione di sostanze stupefacenti o psicotrope comprese nelle tabelle I, II, III, IV, e V di cui all'articolo 14 devono tenere anche un registro di lavorazione, numerato e firmato in ogni pagina da un funzionario del Ministero della sanità all'uopo delegato, nel quale devono essere iscritte le quantità di materie prime poste in lavorazione, con indicazione della loro esatta denominazione e della data di entrata nel reparto di lavorazione, nonché i prodotti ottenuti da ciascuna lavorazione.

I registri devono essere conservati, da parte degli enti e delle imprese autorizzati alla fabbricazione, per la durata di dieci anni a datare dal giorno dell'ultima registrazione. Detto termine è ridotto a cinque anni per le officine che impiegano sostanze stupefacenti o psicotrope; per i commercianti grossisti e per i farmacisti.

Il registro di lavorazione deve essere conforme al modello predisposto dal Ministero della sanità ed approvato con decreto del Ministro. Articolo 64 Registro di carico e scarico per i medici chirurghi e i medici veterinari, le navi mercantili e i cantieri di lavoro, i trasporti terrestri ed aerei e le comunità temporanee 1. Nel registro di carico e scarico previsto dagli articoli 42, 46, e 47 devono essere annotati per ogni somministrazione, oltre il cognome, il nome e la residenza del richiedente, salvo quanto stabilito nell'articolo , comma 5, la data della somministrazione, la denominazione e la quantità della preparazione somministrata, la diagnosi o la sintomatologia.

Ciascuna pagina del registro è intestata ad una sola preparazione e deve essere osservato un ordine progressivo numerico unico delle operazioni di carico e scarico. Detti registri ogni anno dalla data di rilascio devono essere sottoposti al controllo e alla vidimazione dell'autorità sanitaria locale o del medico di porto che ne ha effettuato la prima vidimazione.

Gli enti o le imprese autorizzati alla fabbricazione di sostanze stupefacenti o psicotrope comprese nelle tabelle I, II, III, IV, e V di cui all'articolo 14 devono tenere anche un registro di lavorazione, numerato e firmato in ogni pagina da un funzionario del Ministero della sanità all'uopo delegato, nel quale devono essere iscritte le quantità di materie prime poste in lavorazione, con indicazione della loro esatta denominazione e della data di entrata nel reparto di lavorazione, nonché i prodotti ottenuti da ciascuna lavorazione.

I registri devono essere conservati, da parte degli enti e delle imprese autorizzati alla fabbricazione, per la durata di dieci anni a datare dal giorno dell'ultima registrazione. Detto termine è ridotto a cinque anni per le officine che impiegano sostanze stupefacenti o psicotrope; per i commercianti grossisti e per i farmacisti.

È consentito assegnare più pagine a una stessa sostanza o specialità, da utilizzarsi in tempi successivi se si prevede un largo consumo, purché le pagine siano debitamente intestate a quella sostanza o specialità.

Se la nuova pagina è situata di seguito alla precedente, non è necessario riportare alcun dato in chiusura e apertura, se invece è collocata in altra parte del registro si riportano la pagina di provenienza, le somme di entrate e uscite fino ad allora verificatesi e la giacenza.

I movimenti dei medicinali di cui alla tabella medicinali sez. A, B e C vanno riportati sul registro entro 48 ore dalla dispensazione.

Flavio Bosco. Il software è stato realizzato principalmente per facilitare le numerose registrazioni per le preparazioni di cannabis medica in Farmacia, ma è ovviamente utilizzato per la registrazione di qualsiasi altro farmaco o sostanza stupefacente es.

In relazione: TUBI SCARICO PLASTICA

Luminale, morfina, codeina, ecc…. Prosegui nella lettura per capire come e perché.

Quali sono i vantaggi del registro stupefacenti elettronico rispetto alla versione cartacea? Immaginiamo di dover scaricare una sostanza stupefacente es. Sono 2 operazioni distinte.

O, nel caso di estratti, il residuo di lavorazione.