Skip to content

VYVOD-IZ-ZAPOJA.INFO

Vyvod-iz-zapoja.info

Il commissario montalbano episodi scaricare


  1. Il commissario Montalbano
  2. Guardare e scaricare tutte le stagioni di Braccialetti Rossi da Rai Play
  3. Il Commissario Montalbano 1 (prima stagione) - vyvod-iz-zapoja.info
  4. Il commissario Montalbano dove vedere episodi 2018

il commissario montalbano e il giovane montalbano una raccolta in formato avi da scaricare qui di seguito. il commissario montalbano una raccolta di episodi in​. il commissario montalbano serie tv fiction RAI tutti gli episodi e le stagioni in streaming e download ITA gratuito in alta definizione HD Openload. Chi si collega su vyvod-iz-zapoja.info è in grado di scaricare sul suo PC qualsiasi ad esempio uno dei film aventi come oggetto il Commissario Montalbano. Tratta dai romanzi di Andrea Camilleri, la fiction racconta le vicende di Salvo Montalbano, commissario di polizia nella città siciliana di Vigata. Il Commissario Montalbano è una fiction televisiva a puntate trasmessa da Rai Uno, tratta dai romanzi di Andrea Camilleri con protagonista il commissario.

Nome: il commissario montalbano episodi scaricare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 36.38 MB

Replica Il Commissario Montalbano: 'Il gioco degli specchi' disponibile su Rai Play - Video Ritorna anche questa settimana sulla rete ammiraglia il consueto appuntamento con le repliche del Commissario Montalbano, la serie televisiva basata sui racconti gialli di Andrea Camilleri, il compianto scrittore italiano deceduto la scorsa estate all'età di 94 anni. Per tutti coloro che non hanno avuto la possibilità di guardare la replica in diretta su Rai 1 , sarà disponibile sui siti ufficiali Rai.

Dove vedere online la replica del Commissario Montalbano del 4 novembre Nel dettaglio, si segnala che la replica de "Il gioco degli specchi" sarà disponibile soltanto online sul sito Rai Play. Tale piattaforma, infatti, contiene un'ampia sezione dedicata alle indagini del commissario di Vigata, in cui sono presenti le repliche di tutte le puntate andate in onda in televisione fino ad oggi.

Per visualizzare i video su Rai Play è necessario registrarsi gratuitamente al sito attraverso la sua homepage e poi scaricare un'applicazione sulla quale guardare i video anche dai dispositivi mobili. La trama La trama ufficiale di "Il gioco degli specchi" ci segnala che arrivato in commissariato, Salvo viene a sapere da Catarella che in paese è scoppiata una bomba davanti alla serranda di un magazzino.

Li hanno addormentati con un gas, hanno svaligiato il villino e infine sono andati a saccheggiare la loro abitazione.

Il tutto è stato compiuto con particolare sapienza e destrezza; i ladri, infatti, non hanno lasciato neppure un impronta. Montalbano intuisce subito che i ladri devono essere persone che conoscono bene i Peritore e in breve riesce a collegare quest ultimo furto ad un altro commesso qualche giorno prima ai danni dell avvocato Lojacono e della dottoressa Vaccaro e che è avvenuto con la stessa identica modalità di quello subito dai Peritore. Di seguito emerge inoltre che, non solo i Peritore conoscono bene le altre due vittime di furti Lojacono e Vaccaro, ma che tutti appartengono a una ristretta cerchia di amici, una sorta di clan composto da gente assai ricca e in vista.

Il commissario Montalbano

Attraverso delle intercettazioni, riesce a individuare il ricettatore presso il quale i ladri si liberano delle vetture rubate alle loro vittime, ma anche questa strada si rivela inutile, perché i criminali, hanno sempre organizzato tutto in modo da non dovere incontrare mai il loro ricettatore, il quale, una volta arrestato, non ha nessuna informazione utile per la polizia.

E la serie dei furti, difatti, continua, questa volta ai danni di Angelica Cosulich, trentenne dirigente di una banca del paese. E, come aveva intuito il commissario, anche lei fa parte della cerchia di amici dei Peritore. Angelica è bellissima, magnetica, e quando va a parlare con lei Montalbano rimane incredibilmente colpito: la Cosulich gli riporta alla memoria quell'angelica dell Orlando Furioso della quale ai tempi del liceo si era come innamorato.

È un vero e proprio colpo di fulmine e nel corso della storia, Salvo non potrà fare a meno di innamorarsi come un ragazzo. Anche Angelica gli fa presto capire di essere interessata a lui e le resistenze del commissario dovranno ingaggiare contro questa nuova passione una battaglia assai difficile e forse non vittoriosa. Montalbano presto si rende conto che il capo della banda dei ladri deve essere uno dei membri della cerchia di amici dei Peritore.

Sembra assurdo, perché tutti gli esponenti di quel gruppo sono ricchissimi e non hanno certo bisogno di rubare niente a nessuno. Uno scopo che si rivelerà assai più grave e tragico. Si pensa a una minaccia per pizzo non pagato, ma Montalbano è perplesso: il danno è assai scarso e il magazzino fra l altro era vuoto.

Inoltre il proprietario del magazzino, Angelino Arnone, nega in ogni modo di poter essere l obbiettivo di quello strano attentato. In quella palazzina infatti vivono due pregiudicati: Carlo Nicotra, che è un pezzo grosso dei Sinagra, e Stefano Tallarita, uno spacciatore che lavora al soldo dello stesso Nicotra.

Ma anche di queste due nuove piste Montalbano non sembra troppo persuaso: Nicotra è un boss, non è uomo al quale verrebbero mandati semplici avvertimenti, e Stefano Tallarita è in prigione, nel suo appartamento sono rimasti solo la moglie e il figlio Arturo, che non hanno nulla a che fare con i suoi affari. E difatti giunge al commissariato un nervoso Angelino Arnone, che, mostrando una lettera anonima appena ricevuta, confessa che quella bomba era una minaccia destinata proprio a lui.

Montalbano capisce che Arnone sta mentendo: qualcuno lo manovra e lo ha mandato là appunto per gettare fumo negli occhi alla polizia.

Di seguito viene a sapere da Pasquale che in prigione gira voce che Stefano Tallarita abbia iniziato a collaborare con la polizia. Quindi la bomba potrebbe essere stata un avvertimento destinato a lui.

Guardare e scaricare tutte le stagioni di Braccialetti Rossi da Rai Play

Ma anche questa si rivela essere una falsa pista: il commissario viene a sapere dalla Narcotici che Tallarita non sta affatto collaborando con le forze dell ordine. Montalbano si rende conto che i responsabili dell attentato al magazzino stanno cercando di costruire un intrico di depistaggi, una sorta di gioco di specchi finalizzato a confondere e disorientare le ricerche della polizia.

Un gioco di specchi che sembra culminare in un avvertimento rivolto contro lo stesso commissario: un colpo di carabina sparato contro lo sportello del passeggero della macchina di Montalbano. Ma anche questo avvertimento è assai strano: il commissario non si era addirittura accorto di nulla, è Fazio che lo ha scoperto quando ha visto il foro del proiettile sulla carrozzeria dell auto.

Una sola cosa è sicura, dietro a questa strana faccenda c è qualcosa di grosso e sicuramente c entrano Nicotra e il suo traffico di droga. In quegli stessi giorni c è anche un altro mistero che occupa l attenzione di Montalbano: Liliana Lombardo, vicina di casa del commissario, una mattina scopre che la propria auto è stata danneggiata. Sembra un dispetto o un atto di teppismo inspiegabile. Dopo un iniziale reticenza Liliana racconta a Montalbano di sapere chi è il colpevole del danno procuratole alla macchina: tempo fa lei ha avuto una relazione con un ragazzo, ma in breve ha voluto chiudere quel rapporto; l ex amante, ferito, si è sfogato con quell infantile vendetta.

Sembra tutto chiarito, ma una notte Montalbano scopre che Liliana riceve ancora visite dall amante. Inoltre il comportamento di Liliana si fa sempre più strano: cerca di avvicinare Montalbano, di sedurlo e anche di farsi vedere più volte in pubblico con lui.

Salvo capisce bene che la vicina non sta cercando un nuovo amante, ma che ha altre ragioni e che forse sta cercando protezione. In seguito scopre che l amante di Liliana Lombardo è Arturo Tallarita, il figlio dello spacciatore che lavora per Nicotra.

Vuole subito aiutarli e proteggerli, ma i due risultano improvvisamente scomparsi.

Alla fine Montalbano riuscirà a risolvere questo pericoloso gioco degli specchi, ma non a salvare Liliana e Arturo da un tragico destino, che li vede vittime di un gioco troppo grande e troppo crudele. Anche per il commissario Montalbano. Il giorno del suo compleanno, Montalbano arresta un pirata della strada e lo fa sbattere in cella. Quando scopre che si tratta di Giovanni Strangio, il figlio scapestrato del presidente della Provincia di Montelusa, Montalbano capisce di essersi infilato in un bel problema.

Il Commissario Montalbano 1 (prima stagione) - vyvod-iz-zapoja.info

Quello stesso giorno, un certo Guido Nicotra denuncia un furto avvenuto nel supermercato di cui è direttore. Anche in questo caso, Montalbano si rende conto che la faccenda non sarà di semplice soluzione, perché il supermercato in cui è avvenuto il furto è notoriamente sotto controllo della famiglia mafiosa dei Cuffaro.

Il presidente del consiglio d amministrazione, d altra parte, è l onorevole Mongibello, avvocato di fiducia della famiglia. Le cose si complicano ancora di più quando il direttore Nicotra si suicida, impiccandosi nel suo ufficio. Per l opinione pubblica, e per l onorevole Mongibello, che minaccia un interpellanza parlamentare sulla vicenda, la responsabilità di questa morte è da attribuire a Montalbano e ad Augello, che hanno interrogato in modo molto rude Nicotra accusandolo nemmeno larvatamente di essere complice dei ladri.

Montalbano scopre molto presto che Nicotra non si è suicidato, ma è stato ucciso.

Il commissario Montalbano dove vedere episodi 2018

La mafia fa paura, soprattutto quando si allea con la politica. Il terzo, invece, resterà inedito fino al , quando verrà trasmesso da Rai1.

Dunque, una cosa è certa. Il prossimo anno, gli spettatori potranno assistere a un nuovo episodio. Luca Zingaretti medita l'addio a Montalbano Luca Zingaretti, sempre nel corso della conferenza stampa, ha dichiarato che non è stato facile per lui tornare sul set dopo la morte di tre figure fondamentali per la serie: lo scrittore Andrea Camilleri, il regista Alberto Sironi e lo scenografo Luciano Ricceri.

L'attore ha spiegato di aver bisogno di tempo per metabolizzare questo grande dolore e poi decidere se continuare a vestire i panni dell'amatissimo commissario Montalbano: "Voglio far sedimentare il dolore, la malinconia, riflettere e vedere se è il caso di finirla qua oppure se prendere il testimone e concludere in bellezza con l'ultimo romanzo che è nella cassaforte di Sellerio.